Politica

Il 9 e 10 aprile un voto che vale doppio: bocciare Berlusconi e la “Devolution”

Pubblicato il

Riflettevo sulla nuova legge elettorale cercando di capirne le conseguenze, ammesso che ve ne siano, nel rapporto socio-politico della triade candidati, elettori e partiti. A ben guardare, la scellerata legge elettorale approvata in Parlamento (dubito della sua legittimità costituzionale) con un blitz a pochi mesi dal voto, esercita un’azione coercitiva sull’elettore imponendogli una lista bloccata […]